Iliad in Italia è finalmente realtà

Iliad in Italia è finalmente realtà

Iliad è appena arrivata in Italia ed è diventata ufficialmente il quarto operatore italiano. L’offerta proposta è solo una, chiara e trasparente: 5,99€ al mese per 30GB di traffico (all’estero i GB disponibili saranno soltanto 2), minuti e SMS illimitati. Non ci sono asterischi, non ci sono brutte sorprese dietro l’angolo ed è così che Iliad si è presentata il 29 Maggio in Italia. Sottolineiamo che il prezzo dell’attuale offerta è valido solo per il primo milione di utenti che eseguiranno portabilità dal proprio gestore o acquisteranno una nuova SIM. Non si hanno ancora notizie in merito ai costi delle offerte superato il milione di utenti. L’hype è elevato, sia tra gli utenti “meno esperti”, sia tra gli smanettoni del settore e non mancano i soliti dubbi e domande che nascono quando qualcosa di cosi importante si verifica. Analizziamo insieme questo nuovo operatore.

Copertura

Com’è la copertura Iliad nelle varie regioni italiane? Consultando la mappa tramite il servizio Iliad, la copertura è praticamente estesa su tutto il territorio italiano, ma varia base al tipo di connettività (2G, 3G o 4G+, LTE) che restituisce dati meno incoraggianti di prima. Ovviamente la conferma si avrà testando sul terreno, effettuando speedtest in loco e chiamate per verificarne l’effettiva velocità. Attualmente Iliad va “in roaming sulle reti Wind/H3G“, o per meglio dire lo fa tramite “Ran Sharing“, quindi non dovrete attivare il Roaming sul vostro smartphone e non avrete neanche la possibilità di capire su quale antenna siete connessi. In verità Iliad sta realizzando delle infrastrutture proprie destinate sicuramente a crescere, ma per quello vedremo in seguito.

Portabilità / Nuove SIM Iliad

Attualmente è possibile acquistare una nuova SIM Iliad sul sito o tramite i distributori automatici (non presenti in tutto il territorio italiano a dire il vero). L’acquisto può essere fatto tramite carta di credito e in questo caso si può scegliere se addebitare il costo mensile direttamente sul conto. La portabilità è disponibile sia al momento dell’acquisto di una nuova SIM, sia in seguito, sostituendo il numero Iliad a quello dell’operatore da cui provenite.

Monitoraggio dell’offerta

Per monitorare la propria offerta Iliad e quindi i relativi consumi potete consultare il sito ufficiale durante la navigazione tramite rete dati. Non è ancora disponibile un’applicazione ufficiale che abbia questa funzione.

IP francese

Qui abbiamo una sorpresa: durante la navigazione dati, Iliad vi assegnerà un indirizzo IP francese. Per molti di voi questo non significherà probabilmente nulla, ma per altri potrebbe essere un problema. Avere un indirizzo IP diverso da quello italiano, oltre a portare dei piccolissimi rallentamenti alla linea (ping più alto ad esempio) nasconde delle fastidiose problematiche: non potrete avere accesso ad alcuni contenuti esclusivi per l’Italia in quanto protetti da diritti sportivi, televisivi ecc. o potrete non avere accesso a delle particolari applicazioni riservate solo all’Italia. Ovviamente Iliad ha già confermato che sono problemi momentanei che verranno risolti in un futuro prossimo.

Conclusioni

Il nuovo operatore francese sembra promettere davvero bene. Ovviamente i problemi iniziali sono più che normali, soprattutto quando si affrontano colossi della telefonia come Vodafone, Tim e Wind/Tre. Nei mesi successivi sicuramente si avranno le idee più chiare su tutto e soprattutto (siamo fiduciosi) la rete Iliad si stabilizzerà definitivamente, diventando di fatto il quarto operatore italiano ufficiale. Vi lasciamo con il video della presentazione ufficiale.

Un particolare ringraziamento va fatto ai colleghi di androidworld.it per il video che ha esplicato tutti i dubbi e le problematiche relative a Iliad.

E voi avete già acquistato una SIM iliad? Che cosa ve ne pare? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte 1, Fonte 2, Fonte 3, Fonte 4, Fonte 5

COMMENTS

DISQUS: 0