DDR5 in arrivo per il 2019 – Prototipi a 4’400 MHz

DDR5 in arrivo per il 2019 – Prototipi a 4’400 MHz

Sembra ieri quando si ricordano i primi moduli RAM DDR4 sul mercato; ma stiamo già parlando di quasi cinque anni fa. Fortunatamente Micron arriva in nostro soccorso e pubblica delle indiscrezioni su memoria DDR5 capace di operare a 4’400 MHz; anche se non nascondo un po’ di timore visto il recente putiferio dato dalle accuse di cartello alla stessa Micron ed altre due compagnie. L’indiscrezione giunge dai colleghi madrileni di Geektopia.es; ove indicano anche che il comitato JEDEC finalizzerà le specifiche per il nuovo standard questa estate. Stando alle prime dichiarazioni infatti, sono stati raggiunti con stabilità in ambiente di test i 4.4 GHz di frequenza con una latenza CL42; usando i chip prototipo di Micron ed i controller dedicati di Cadence.

DDR5 in arrivo per il 2019 - Prototipi a 4'400 MHz

Proiezione adozione nuovo standard DDR5 – Immagine cortesia di Cadence

DDR5 – Cosa aspettarsi?

Innanzitutto bisogna tenere in conto che la tensione operativa verrà abbassata ulteriormente; si parla infatti di un consumo di soli 1.1 V a fronte dell’attuale DDR4 che si attesta a quota 1.2 V. I chip attualmente in uso sono ottenuti tramite litografia a 7 nm, un processo produttivo relativamente nuovo; ma viste le premesse in merito di frequenze e capacità, ben venga la sperimentazione. Alcune indiscrezioni parlano anche di velocità massime quantificabili nell’ordine dei 6’400 MHz; ma sarà necessario implementare dei controller energetici ad hoc per poter garantirne la stabilità a questa (ad oggi) folle velocità. Viene inoltre incrementata la capacità massima per DIMM che passa da 16 GB a 32 GB.

Vi sentite già pronti a fare un passo verso il futuro oppure vi terrete strette le vostre memorie DDR4? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

COMMENTS

DISQUS: 0