Coffee Lake R – Avvistato su SiSandra un octacore

Coffee Lake R – Avvistato su SiSandra un octacore

Qualche mese fa apparvero in rete dei rumor riguardo delle CPU Intel consumer ad otto cores; e complice una nuova pagina su WikiChip, abbiamo deciso di chiamare Coffee Lake R la famiglia a cui apparterrebbe il chip avvistato sul database di SiSandra. Il benchmark non è particolarmente utile se non ad alcune speculazioni; ma sappiamo per certo che si tratta di un engineering sample composto da otto cores e sedici threads, una prima per Intel nel mercato dei “comuni mortali”. Altro dettaglio che subito salta all’occhio è la frequenza operativa, indicata a 2.60 GHz; quindi decisamente più bassa rispetto a quanto ci ha abituati Intel nell’ultimo decennio. È inoltre lecito aspettarsi che qualora questi processori dovessero arrivare sul mercato, quasi sicuramente necessiteranno di un nuovo chipset; nuovamente come da consuetudine Intel e con molta probabilità si tratta dello Z390.

Coffee Lake R – Un passo importante

Dopo anni e anni di stagnazione su solo quattro cores, finalmente AMD (insieme alla community) è riuscita a far leva su Intel; e potenzialmente vedremo arrivare questi chip sul palco del Computex di quest’anno. La parte più interessante è però relativa ai punteggi raggiunti dal chip a quella frequenza: specialmente se comparato con un altro octacore come l’AMD Ryzen 7 2700X. Nonostante i circa due gigahertz di svantaggio, l’esemplare testato mostra risultati spaventosamente simili alla controparte del Team Rosso. Sembra finalmente che siamo entrati di una nuova era; dove la competizione si è accesa nuovamente ed avremo una bella sfilza di prodotti per soddisfare tutti i gusti, speriamo che anche i costi verranno ritoccati verso il basso.

Dopotutto era soltanto una questione di tempo prima che Intel abbracciasse in toto la sua nuova filosofia in merito al multicore; e per il bene di tutti, forse si sono portati tutti un po’ avanti col lavoro.

COMMENTS

DISQUS: 0