Silverstone FX350-G – Alimentatore Flex ATX 80+ Gold

Silverstone FX350-G – Alimentatore Flex ATX 80+ Gold

È già qualche settimana che i produttori sono in fermento nell’ambito degli alimentatori da PC; abbiamo avuto prima l’autorità di Seasonic annunciare la linea SnowSilent, poi EVGA con i suoi prodotti PQ: ma tutti in formato ATX. Fortunatamente i colleghi di Geektopia.es portano alla nostra attenzione il Silverstone FX350-G; una nuova unità in formato Flex ATX con rating 80 Plus Gold con una potenza totale di 350 W. Questo formato è particolarmente indicato per applicazioni in cui lo spazio è un problema; ed effettivamente con misure pari a 15 cm in lunghezza, 4.05 cm in altezza e 8.15 cm in larghezza si raggiunge una densità di potenza pari a 707 W per litro cubico.

Silverstone FX350-G – Quello che sappiamo fin’ora

Al momento Silverstone non si è sbilanciata fornendo una data di rilascio; e lo stesso possiamo sfortunatamente dire in merito al prezzo di questa piccola unità. La destinazione d’uso può tranquillamente essere quella di un PC ad impronta ridotta; così come un potenziale server casalingo utilizzando un case da una o due unità rack. Ovviamente visto il wattaggio ridotto non possiamo aspettarci la luna; ma non dovremmo avere problemi nel mantenere operativo un sistema nella media. Retaggio e limitazione del suo fattore di forma è la singola ventola da 40 mm; ma il produttore Taiwanese tiene a precisare questa soluzione di raffreddamento promette di essere silenziosa.

Potenza
Cablaggio
80 Plus
Garanzia
EPS 12V
PCI-E
SATA
Molex
Linea 12 V
350 W
Fisso
Gold
N/A
1x 4+4 pin
1x 6 pin
3
2
29.2 A

L’unità inoltre dispone di protezioni da sovraccarico, sovratensione e cortocircuito; oltre che ad essere stata progettata per un utilizzo continuativo 24/7, davvero non male per un componente così minuto. Passando al cablaggio, dalla tabella superiore è possibile vedere le connessioni; dalle quali mancano l’ovvio 20+4 pin per la scheda madre, ed un unico connettore floppy per i più nostalgici. I cavi non adottano uno schema di colore votato alla discrezione; ed è quindi possibile notare il tipico arcobaleno informatico all’estremità dell’unità così come dei connettori. Fortunatamente sono ricoperti nella quasi totalità da una guaina nera che si ferma giusto pochi millimetri prima dei vari attacchi; e sono tenuti al loro posto da una guaina termoretraibile sempre di colore nero.

COMMENTS

DISQUS: 0