Lenovo ThinkPad – APU Ryzen per i professionisti

Lenovo ThinkPad – APU Ryzen per i professionisti

Tutti abbiamo sentito parlare dei portatili Lenovo ThinkPad; eredità dell’era d’oro di IBM nel campo dei notebook, caratterizzati da una costruzione solida e destinata ai professionisti che guardano alla funzionalità e durabilità prima di tutto. I colleghi di TechReport hanno portato alla nostra attenzione l’esistenza di due nuovi modelli da parte di Lenovo; il modello da 14″ E485 e quello da 15.6″ E585, entrambi con solo soluzioni APU AMD indicate per la combinazione processore ed adattatore grafico. Effettivamente era l’unico produttore dal quale non avevamo sentito nulla in merito al celeberrimo GPP; ma dopotutto questi portatili non sono assolutamente soluzioni da gaming nonostante ne siano tranquillamente capaci. Tali capacità vengono ovviamente fornite dalle soluzioni APU basate su processore con cores Zen e GPU Vega; di cui ho già parlato in quest’altro articolo.

Lenovo ThinkPad E485

Questo slideshow richiede JavaScript.

Iniziamo dal modello da quattordici pollici, il cui display standard è nella canonica risoluzione HD 1366 x 768 con un’opzione per un pannello IPS FullHD; entrambi con trattamento antiriflesso e sormontati da una webcam con risoluzione HD 720p. Le scelte per la CPU prevedono tutti i componenti parte della linea Ryzen: il 3 2200U con Vega 3, il 5 2500U con Vega 8 ed infine il 7 2700U con Vega 10. Il notebook risulta inoltre ricco di porte input output con una porta USB Type C, due porte USB 3.1, una porta USB 2.0, un’HDMI, un lettore schede SD, porta Ethernet ed un jack combo da 3.5 mm. Da menzionare inoltre la presenza di un modulo WiFi e Bluetooth 4.1, Windows 10 preinstallato nella versione Pro e, per finire; una generosa batteria da 45 Wh che dovrebbe garantire un’autonomia di ben tredici ore.

Lenovo ThinkPad E585

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’E585 mantiene il grosso delle caratteristiche, con l’eccezione fondamentalmente di uno schermo da 15.6″ (con le opzioni HD e FullHD); ed ovviamente con un peso iniziale leggermente superiore a quota 2.1 chilogrammi contro i 1’750 grammi del modello più piccolo. Altra differenza degna di nota, almeno per il target d’utenza; è la presenza di un tastierino numerico sulla tastiera: e la stessa batteria da 45 Wh permette un’autonomia di nove ore. Le possibili configurazioni per la memoria, valide per entrambi i modelli; prevedono un massimo di 32 GB di memoria RAM DDR4 su due slot SO-DIMM, coadiuvati dalla presenza di uno slot M.2 ed un’opzione per due alloggiamenti SATA. Il sito Lenovo riporta infatti un quantitativo massimo di 512 GB tramite M.2, un hard disk da 1 TB ed un’altro secondario da 500 GB da 7’200 giri al minuto.

Come spesso accade con i nuovi lanci, non ci sono informazioni di sorta in merito a disponibilità e prezzi.

COMMENTS

DISQUS: 0