Intel Z390 – Avvistati Coffee Lake a 8 cores

Intel Z390 – Avvistati Coffee Lake a 8 cores

In passato abbiamo già coperto la presenza di tre CPU Coffee Lake mobile, così come di altre low end; e senza tralasciare assolutamente la sfilza di schede madri basate su chipset 300 rilasciate da Asus ed altri produttori. La notizia di oggi riguarda il chipset Intel Z390 e le sue possibilità di funzionamento con CPU ad otto cores; chiaramente nel mercato consumer e (speriamo) senza i prezzi assurdi della piattaforma Skylake, così da far fede ai recenti studi di Santa Clara. La notizia ci giunge dai colleghi di TechPowerUp che hanno fatto un lavoro magistrale nello scovare queste informazioni; che ovviamente ringraziamo profondamente anche per la concessione delle immagini riprese direttamente dal loro articolo (le ho soltanto messe insieme per comodità).

Intel Z390 - Avvistati Coffee Lake a 8 cores

Ecco le informazioni trapelate dalla documentazione tecnica – Immagini cortesia di TechPowerUp

Intel Z390 – Coffee Lake ad otto cores con iGPU

Ormai non si trova più nulla al riguardo all’interno della libreria tecnica di Intel, tuttavia gli screenshot sono autentici e senza dubbio ci troviamo di fronte ai primi octacore consumer da parte di Intel. È altresì degno di nota come questi chip siano stati inclusi nelle librerie per l’ottava generazione; utilizzando inoltre il codename di Coffee Lake S e quindi potrebbero essere compatibili con i chipset serie 300 già in commercio. Tuttavia il gigante del semiconduttore è tristemente noto per non seguire alcuna logica; ed è qui che entrano in gioco i numerosi rumor e speculazioni riguardo un chipset Z390 in grado di supportare queste nuove CPU. Sfortunatamente non abbiamo dati a sufficienza per trarre delle conclusioni definitive; ma visto il passato di Intel nel creare una nuova piattaforma ogni sei mesi, e la sua costanza nell’incompatibilità con la precedente, l’ipotesi prende sempre più forma.

Inutile dire come questo chipset non sia attualmente indicato da nessuna parte, così come non esiste ancora nessuna scheda madre che lo utilizzi; ed è quindi solo il tempo che potrà fornirci risposte concrete.

COMMENTS

DISQUS: 0