Crash Bandicoot N.Sane Trilogy – Non solo su PlayStation

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy – Non solo su PlayStation

Dopo aver portato in superficie ricordi vecchi di almeno un decennio, Crash Bandicoot continua a farci sognare anche a quasi vent’anni dalla sua prima apparizione. Dopo una ricezione incredibilmente positiva da parte di critica ed utenti; Activision ha accolto le richieste dei giocatori di tutto il mondo e la N.Sane Trilogy arriverà anche sulle altre piattaforme!

Crash Bandicoot – Non più solo su PlayStation 4

La lieta notizia arriva dal portale di Business Wire, la quale ci informa che Activision ha intenzioni di trasportare il marsupiale più famoso dei videogames su tutte le piattaforme; Nintendo Switch, Xbox One ed anche su PC tramite Steam. Sfortunatamente nessuna nuova arriva in merito ad un possibile remaster di Spyro, ma stringiamo i denti ed andiamo avanti; non vogliamo mica essere irriconoscenti per un’opportunità così attesa, e dopotutto la speranza è l’ultima a morire.

Sistema Operativo
CPU
Intel
CPU
AMD
RAM
GPU
AMD
GPU
nVidia
Microsoft Windows 7
Core i5-750 @2.67 GHz
Phenom II X4 965 @3.4 GHz
8 GB
Radeon HD 7850 2 GB
GeForce GTX 660 2 GB

Nella tabella soprastante i requisiti minimi per PC così come indicati sulla pagina Steam, nessuna indiscrezione per quanto riguarda quelli raccomandati; ma difficilmente potrebbero essere proibitivi nonostante le varie chicche grafiche inserite in questo remaster. Stranamente la pagina Steam indica un supporto parziale per il controller, certamente qualcosa di inusuale; difficilmente si potranno affrontare certi livelli armati di mouse e tastiera, ma i gamer sono famosi anche per imprese folli come l’utilizzo di controller improponibili. La data di pubblicazione è unificata per tutte le piattaforme: il 10 Luglio sarà possibile portare a termine i pre-ordini sui vari shop; anche questi con un prezzo unificato in 39.99 € per l’intera trilogia, l’etichetta quindi non varia rispetto al lancio sulla nativa PS4.

Non rimane che attendere trepidanti il rilascio di questa gemma videoludica, che sembra mirare a risolvere tutti i possibili conflitti scatenati dai fanboy di tutte le fazioni: se hanno tutti lo stesso titolo, non c’è un meglio o un peggio, o almeno così dovrebbe essere, no?

COMMENTS

DISQUS: 0