Ultimate Performance ed altro in Windows 10 RS5

Ultimate Performance ed altro in Windows 10 RS5

Il Windows Insider Program è interessante perché permette di testare in anteprima numerose features, ed oltre a delle emoji migliorate troviamo l’Ultimate Performance Mode; una nuova opzione presente fra i profili di alimentazione o power plan. La notizia emerge direttamente dal blog Insider di Windows ed immediatamente sorgono alcuni dubbi sulla validità di tale opzione; viste la mia deludente esperienza con il Game Mode incluso nel Creators Update.

I cambiamenti in Windows 10 RS5 (oltre Ultimate Performance)

Prima di passare alla parte succulenta, spendiamo qualche parola riguardo agli altri ritocchi inclusi nella build 17604; fra cui spicca la possibilità, per un gruppo selezionato di utenti, di poter saltare a piè pari alcune versioni: possiamo dire che invece della beta alcuni possono passare alla alpha. Passando a qualcosa di più frivolo, invece, le emoji contenute in Windows hanno visto un cambiamento visibile nell’immagine qui sotto; giustificato da una ricerca di consistenza.

Ultimate Performance ed altro in Windows 10 RS5

Il redesign delle emoji in Windows 10 RS5 – Clicca per ingrandire

È stato anche incluso un controllo più granulare per le applicazioni dell’UWP (Universal Windows Platform); adesso è infatti possibile decidere i livelli di accesso per ogni singola applicazione, mostrando un prompt nel caso l’app cerchi di ottenere dei permessi normalmente non concessi. Arrivando infine all’Ultimate Performance mode, questo sarà disponibile soltanto in Windows 10 for Workstations, con lo scopo di ridurre micro-latenze e massimizzare l’uso dell’hardware a disposizione; ovviamente questo può risultare in consumi maggiori ed al momento non è disponibile su dispositivi alimentati a batteria come laptop e Surface.

Ultimate Performance ed altro in Windows 10 RS5

Come si presenta l’Ultimate Performance mode in Windows

Il post originale procede anche a segnalare alcuni errori attualmente presenti sulle versioni RS4 (17101) ed RS5 (17604) di Windows; si tratta certamente di versioni di test, ma alcune vanno necessariamente menzionate, anche se solo goliardicamente:

  • Il collegamento di un lettore ottico esterno causa il crash del processo explorer.exe
  • L’app Impostazioni va in crash non appena si apre la scheda Temi
  • Selezionare una notifica dopo aver effettuato uno screenshot o registrato una clip aprirà l’app Xbox invece che l’immagine o clip

Cosa ne pensate di questo nuovo power plan? Pensate sia sbagliato includerlo solo per le workstation? Dovrebbe funzionare anche sui portatili? Fateci sapere nei commenti!

COMMENTS

DISQUS: 0