Sea of Thieves – I requisiti PC più completi mai visti

Sea of Thieves – I requisiti PC più completi mai visti

Sea of Thieves è certamente uno dei titoli più accattivanti degli ultimi tempi, un open world piratesco con una grafica e stile artistico molto simpatico; capace finalmente di rompere la monotonia data dai vari Call of Duty e Battlefield, oramai bastioni della scena videoludica. GreatWater è una location molto pittoresca realizzata con chiare influenze cartoon, ed in molti si sono chiesti che componenti fossero necessari per poter giocare; tramite un post dello sviluppatore inglese Rare abbiamo tutte le risposte necessarie, ed il titolo dovrebbe essere in grado di girare su una notevole varietà di hardware.

Sea of Thieves non avrà bisogno di hardware top di gamma

Basta una veloce occhiata ai requisiti pubblicati, e si nota immediatamente come siano anche stati suddivisi per risoluzione e framerate finale; una mossa azzeccata in un mondo dove tutti indicano componenti particolarmente prestanti (e costosi). È interessante notare anche come dell’hardware non proprio nuovo viene raccomandato, strizzando quindi l’occhio a quello che appare come un certosino lavoro di ottimizzazione.

 
540p @ 30FPS
(> minimo)
720p @ 30FPS
(minimo)
1080p @ 30FPS
1080p @ 60FPS
(raccomandato)
2160p @ 30FPS
(4K)
2160p @ 60FPS
(estremo)
CPU
Intel
Broadwell
Skylake
Core 2 Quad
Q9450
Core i3-4170
Core i5-4690
Core i7-4790
CPU
AMD
N/A
Phenom II X6
FX-6300
FX-8150
Ryzen 5 1600
RAM
4 GB
8 GB
16 GB
VRAM
1 GB
2 GB
4 GB
8 GB
8 GB

Legacy
GPU

Intel Iris
Pro 6200
nVidia GTX 650
Radeon HD 7750
nVidia GTX 660
Radeon R9 270
nVidia GTX
770
Radeon R9 380X
nVidia GTX 980 Ti
Radeon RX Vega 56
nVidia GTX 1080 Ti
Radeon RX Vega 64

GPU

Intel
Iris 540
nVidia GT 1030
Radeon R7 450
nVidia GTX 1050 Ti
Radeon RX 460
nVidia GTX 1060
Radeon RX
470
nVidia GTX 1070
Radeon RX Vega 56
nVidia GTX 1080 Ti
Radeon RX Vega 64
HDD
60 GB 5'400 rpm
60 GB 7'200 rpm
60 GB SSD
Preset
Minimo "Cursed"
Basso "Common"
Medio
"Rare"
Ultra
"Mythical"

Ovviamente dalla tabella ho escluso alcuni requisiti ovvi, come ad esempio la necessità di Windows 10 ed il supporto a DirectX 11. Al momento il titolo è ancora in beta chiusa al pubblico, quindi è difficile avere un’idea reale delle performance; a meno di non tener conto dei potenti PC in possesso di recensori e youtuber, i quali hanno ovviamente ricevuto inviti per la beta. La creatura di Rare vedrà la luce ufficialmente il 20 Marzo, ed in preparazione del lancio è previsto uno stress test su larga scala; oltre ad una seconda sessione beta prima del lancio al pubblico.

L’accoglienza è stata finora estremamente positiva, sia da parte della critica di settore che di chi ha semplicemente goduto dell’esperienza di gioco; facendo ben sperare per un prodotto di successo ed in grado di portare delle novità sul mercato.

E voi? Siete stati fra i fortunati a poter testare il gioco o avete visto dei gameplay su YouTube? Fateci sapere che ne pensate nei commenti qui sotto!

COMMENTS

DISQUS: 0