Raven Ridge: APU AMD con prestazioni degne di nota

Raven Ridge: APU AMD con prestazioni degne di nota

Finalmente arrivano sul mercato le APU Raven Ridge di AMD, ed in rete subito vengono diffusi dei benchmark oltre alle box art; forti di architettura Ryzen e cores grafici Vega, sono di diritto i discendenti delle Accelerated Processing Unit della generazione precedente e; in un periodo segnato da miners impazziti capaci di portare i prezzi delle schede video alle stelle, sono una benedizione per le tasche dei consumatori.

Raven Ridge contro le schede video dedicate

Trattandosi di un chip con una componente GPU integrata, bisogna andare ad effettuare il paragone nel territorio delle care schede dedicate; ed il ben poco margine d’errore in questo campo rende la situazione elettrizzante. Sul portale Cinese MoePC.net è stato pubblicato un articolo con dati e benchmark considerati attendibili di questa nuova generazione denominata Raven Ridge, già precedentemente discussa in un articolo proprio in merito al lancio. Avendo già coperto le varianti mobile ed anche l’HP Envy x360 come primo prodotto sul mercato, possiamo finalmente avere un’idea sulle prestazioni delle controparti desktop (maggiori informazioni sulla nomenclatura qui) come Ryzen 3 2200G e Ryzen 5 2400G.

Raven Ridge su Ryzen 3 e 5

Caratteristiche tecniche e prezzi delle nuove APU Raven Ridge (immagine cortesia di MoePC.net)

Un’immagine o tabella vale più di mille parole, mentre il TDP (configurabile) rimane pressoché invariato rispetto ai modelli attualmente sul mercato; le frequenze ricevono una spinta verso l’alto e vengono aggiunte delle Compute Units Vega. Elemento particolarmente interessante è anche il prezzo a cui vengono proposte le due APU, insieme all’accogliente socket AM4 si può pianificare un ottimo percorso aggiornabile nel tempo; oltre che offrire delle soluzioni estremamente pratiche per media center o configurazioni gaming senza pretese assurde.

Raven Ridge nei benchmark

Raven Ridge 3DMark 11 benchmarks

Immagine cortesia di MoePC.net

Come visibile Raven Ridge in formato desktop flette i muscoli nella suite di benchmark 3DMark 11; devastando letteralmente i punteggi raggiunti dalla iGPU Intel UHD 620, e mantenendo una certa scalabilità anche con il segmento mobile. Chiaramente bisogna sempre far presente che anche questi chip presentano il moltiplicatore sbloccato, lasciando quindi margine di manovra tramite overclock manuale.

Raven Ridge a confronto con altre soluzioni grafiche

Raven Ridge a confronto con altre soluzioni grafiche (immagine cortesia di MoePC.net)

Passando ad una comparazione più ampia, possiamo vedere come le varianti della iGPU desktop di Raven Ridge si rapporta con altri concorrenti. Sempre su 3DMark 11, le prestazioni per il chip con Vega 11 sono superiori a soluzioni made in Nvidia come la GT 1030 ed MX150; e non dovrebbe sorprendere che la capolista “RX Vega M GL” sia il chip nato dalla recente collaborazione fra Sunnyvale e Santa Clara, e le tuttora superiori performance in single core di Intel permettano a Vega di sgranchirsi meglio le gambe.

Considerando gli attuali prezzi delle schede video, un chip simile appare davvero interessante, specie all’interno delle fasce di prezzo indicate da AMD: fateci sapere che ne pensate nei commenti!

COMMENTS

DISQUS: 0