Excelvan Q6H – Action cam al risparmio

Excelvan Q6H – Action cam al risparmio

Benvenuti a questa nuova recensione, ed in questo episodio torniamo a parlare di fotocamere, e questa volta si tratta della Excelvan Q6H. La precedente recensione riguardo la Quelima SQ11 è stata un successo, ma uno dei fattori limitanti era la forma molto poco convenzionale. Problema risolto da questa Q6H che riprende (in modo non troppo velato) la struttura oramai standard creata da GoPro; arrivando anche alla piena compatibilità con i vari accessori per il ben più costoso dispositivo. Come sempre, troverete una controparte video a questa recensione sul nostro canale YouTube PickTime.

Unboxing

Come lecito aspettarsi da molte delle varie concorrenti in questo mercato sempre più agguerrito, la dotazione iniziale è sorprendentemente ampia e prevede una buona quantità di accessori. Ecco quanto all’interno della confezione:

  • La Excelvan Q6H
  • Uno scafandro impermeabile (del quale non sembrano esistere foto in risoluzione decente)
  • Un caricatore USB da 1 A
  • Un sistema di fissaggio per manubri e/o tubi
  • Sette adattatori di varie forme e misure
  • Una clip di supporto
  • Due pad adesivi per montaggio sul casco insieme a due adesivi di ricambio
  • Quattro strisce in velcro
  • Una batteria agli ioni di litio da 900 mAh
  • Un panno per la pulizia
  • Il manuale d’uso
  • Delle fascette in plastica ed un cavo in acciaio
Excelvan Q6H - Tutto quanto contenuto nella confezione

Excelvan Q6H – Tutto quanto contenuto nella confezione

Caratteristiche

La camera è esteticamente attraente e nonostante i suoi 60 grammi esatti di peso (batteria compresa), riesce a dare una sensazione di durevolezza nel suo insieme. I bottoni hanno tutti un soddisfacente feedback tattile e vengono operati senza problemi sia a camera nuda che all’interno dello scafandro fornito. Il chip utilizzato è un Allwinner V3, tecnicamente incapace di risoluzioni oltre il 1080p, ma attraverso interpolazione software riesce senza problema a districarsi nel 2.7K così come in 4K. Il display LCD da 2 pollici, così come il microfono integrato non sono nulla per cui scrivere a casa, ma immagino sia meglio avere qualcosa in più che non averlo completamente; ed all’atto pratico risulta particolarmente utile avere un viewfinder senza dover passare dall’inutile applicazione Wi-Fi: e l’autonomia della fotocamera ve ne sarà eternamente grata.

La Excelvan Q6H supporta schede di memoria in formato MicroSD fino a 64 GB di capacità, ed un output video tramite porta MicroUSB a 8 pin per la quale il cavo non è fornito. Il sensore di tipo CMOS, è un OmniVision OV4869, coadiuvato da un’ottica grandangolare da 173 gradi e, fortunatamente, il temuto effetto barile tipico di angoli così elevati non è poi predominante durante le riprese. Il produttore dichiara circa 90 minuti di autonomia in registrazione FullHD con la batteria da 900 mAh, ma stando ai miei test la durata è sicuramente vicina a quella dichiarata anche passando a risoluzioni più elevate: sono quindi propenso a pensare che Excelvan abbia deciso di indicare una stima abbastanza conservativa.

Conclusione

Questa piccola Excelvan Q6H offre una qualità sia costruttiva che di ripresa incredibilmente buona, specialmente tenendo in considerazione il prezzo quasi sempre inferiore ai 40 € su Amazon.it. Non può essere una recensione degna di nome senza evidenziare alcuni fattori negativi, i quali anche tenendo in conto il costo per l’utente non sono proprio accettabili:

  1. Mancanza di stabilizzazione ottica: Trattandosi di un prodotto designato verso “sport estremi”, un minimo di stabilizzazione sarebbe stato gradito; specialmente considerando che è una caratteristica parte del mondo smartphone da qualche anno oramai.
  2. Aumentare la risoluzione non serve a granché: Come già indicato, le risoluzioni oltre il FullHD vengono raggiunte tramite interpolazione software; quindi non ha molto senso andare a risoluzioni più elevate e perdere la fluidità dei 60 fotogrammi al secondo.
  3. Il 4K è un incubo: Argomento leggermente più approfondito nella review sul nostro canale YouTube, le registrazioni in 2160p sono un incubo con cui lavorare: poco importa il software utilizzato, alcuni frames spariranno o diventeranno negativi di sé stessi; è qui che l’interpolazione si nota e fa infuriare.

Alla fine si tratta di un prodotto gradevole da utilizzare, e pur volendola acquistare come “nave scuola” per passare ad action cam più impegnative; ci rimarrà comunque una vagonata di accessori da utilizzare con altre camere.

VOTO – 8/10

Potete acquistare la Excelvan Q6H su Amazon Italia utilizzando il link sottostante. Attenzione che spesso risulta “Non disponibile”, motivo per cui non posso dare un prezzo indicativo per il portale.

 

Lasciateci pure un commento qui sotto e diteci cosa ne pensate di questa action cam!

COMMENTS

DISQUS: 0