DBPower RD-810: un entry level interessante – Recensione

DBPower RD-810: un entry level interessante – Recensione

Oggi recensiremo il proiettore DBPower RD-810, un ottimo entry level ad un prezzo davvero interessante. Io e Luca l’abbiamo provato a fondo e adesso vi raccontiamo come va!

DBPower RD-810 – Contenuto della confezione

DBPower RD-810: un entry level interessante - Recensione

La confezione si presenta del tutto nera, con delle scritte in alto-rilievo argentate che ci forniscono già alcune indicazioni sul prodotto: un mini proiettore alimentato da una luce LED.
DBPower RD-810: un entry level interessante - Recensione

Contenuto confezione DBPower RD-810

All’interno della confezione troviamo il proiettore (il nostro è di colore nero, ma esiste la variante bianca), il telecomando bianco (stona un po’ con la nostra colorazione), il connettore RCA, il cavo di alimentazione bipolare e il manuale utente con le caratteristiche tecniche del prodotto e le funzioni del telecomando; una dotazione minima e sufficiente. Mancano all’appello le due batterie AAA per il telecomando ed in tutta sincerità poteva essere inserito almeno un cavo di input, come un HDMI.

DBPower RD-810 – Costruzione

 
DBPower RD-810: un entry level interessante - Recensione

Vista frontale proiettore DBPower RD-810 

Un plauso al DBPower RD-810 per la qualità costruttiva e il design. Il proiettore ha delle dimensioni estremamente contenute 19 x 7 x 15 cm, che lo rendono di fatto davvero compatto e facile da trasportare. Sulla parte frontale, oltre alla lente, è presente un’ampia griglia per il passaggio dell’aria per il raffreddamento del LED presente all’interno. Sulla parte superiore è presente il tasto di accensione con un LED che diventa rosso se in standby e blu per indicare l’accensione oltre alla possibilità di poter regolare, tramite manopole, il FOCUS e l’inclinazione della lente.

DBPower RD-810: un entry level interessante - Recensione

Vista posteriore I/O DBPower RD-810

DBPower RD-810: un entry level interessante - Recensione

Diagramma connessioni DBPower RD-810

DBPower RD-810 – Pannello connessioni

Sulla parte posteriore, oltre alle feritoie per gettare l’aria calda, troviamo una bella sorpresa: un’ottima dotazione di porte. Partendo dalla sinistra abbiamo il tasto di accensione e l’ingresso per il cavo bipolare di alimentazione, una porta USB 2.0, un ingresso HDMI, l’uscita AUX per collegare un impianto HI-FI, il sensore a infrarossi per il telecomando e un ingresso VGA.
Il piano di appoggio vanta quattro piedini gommati per avere un migliore grip anche su superfici non perfettamente orizzontali e una vite per la regolazione dell’inclinazione. Interessante anche la presenza di una boccola filettata per adagiare il proiettore su un treppiede.

DBPower RD-810 – Specifiche tecniche

Diagramma connessioni DBPower RD-810

Materiale di marketing DBPower RD-810

 
Le caratteristiche tecniche sono di tutto rispetto per un prodotto che tutto sommato si tiene quasi tutto su una mano. Il proiettore è capace di restituire un’immagine in FullHD 1080 p fino a 150 pollici di diagonale con una luminanza nominale di 1.200 Lux da un minimo di un metro di distanza. Come mostra l’immagine, a 1 m dal supporto si ottiene la massima qualità dell’immagine, in termini di luminosità e colori. Allontanandoci dal supporto, queste caratteristiche vengono meno. L’immagine viene proiettata tramite lampada con tecnologia LED attraverso una matrice LCD con risoluzione nativa 800 x 480 pixel. 

DBPower RD-810 – Il nostro test in riproduzione

Il primo test effettuato è stato riprodurre un video sample particolarmente ricco di colori per verificare l’autenticità dei colori riprodotti: quello che è saltato fuori è che i colori risultano leggermente slavati, non particolarmente saturi e con un contrasto un po’ spento. Ovviamente il paragone è stato fatto valutando le immagini con un display LCD FullHD di un laptop, quindi la comparazione è leggermente a favore di quest’ultimo.
Diagramma connessioni DBPower RD-810

Un esempio dell’errore avvenuto con il DBPower RD-810

Il secondo test è stato fatto con un video sample per verificare la frequenza di aggiornamento dell’immagine, ovvero per mettere in risalto la fluidità dell’immagine a diversi FPS. Il risultato è sbalorditivo in quanto la fluidità dell’immagine riprodotta dal proiettore è paragonabile a quella a schermo del PC, mostrandosi molto fedele soprattutto a 60 FPS.
Diagramma connessioni DBPower RD-810

Test framerate DBPower RD-810

DBPower RD-810 – Il nostro test in gaming

Ultimo test è stato il gaming: sappiamo non essere il principale scopo di questo prodotto, ma non ne sconsigliamo l’utilizzo in tal senso. Abbiamo provato a giocare a Battlefield 4 per verificare sia la frequenza di aggiornamento dell’immagine (in FPS, come nel test precedente), sia la presenta di lag tra la macchina (laptop in questione) ed il proiettore. Anche in questo caso siamo rimasti piacevolmente sorpresi nel verificare un mantenimento costante degli FPS e soprattutto un input lag prossimo a zero: in un contesto gaming come in un first person shooter dove ogni millisecondo è vitale, questo proiettore si è rivelato validissimo e affidabile.
Diagramma connessioni DBPower RD-810

Test gaming in Battlefield 4 DBPower RD-810

 
Non manca però qualche difettuccio: la luminosità non è particolarmente elevata, sia in situazioni di buio totale che in stanze leggermente illuminate: i 1’200 Lux dichiarati non si sono rivelati particolarmente adatti alla fruizione di determinati contenuti. I colori mancano un po’ di saturazione e vividezza.
Qualcosina può essere tarata tramite il menù, ma nulla di trascendentale: si presenta molto scarno con impostazioni più che basilari.
Diagramma connessioni DBPower RD-810

Sistema menu DBPower RD-810

Un altro problema constatato per tutta la durata del test è stato il rumore: l’estrema compattezza del prodotto e la potenza della luce LED fanno si che le ventole all’interno del proiettore funzionino sempre a massimo regime, generando un rumore abbastanza fastidioso che in determinate circostanze può risultare un po’ fastidioso.

CONCLUSIONI

Il 7 IN PAGELLA è più che meritato per questo prodotto. La sua incredibile compattezza lo rende fruibile nei più disparati contesti; a patto che vogliate scendere a qualche compromesso: stanza totalmente buia e un potente impianto Hi-Fi per “scavalcare” il rumore delle ventole. L’utilizzo “out-of-the-box” non è poi così immediato se non siete provvisti di cavo HDMI o VGA e di pile per il telecomando. Andiamo a vedere allora i pro e i contro:

PRO

  1. Dimensioni contenute
  2. Temperatura (scalda pochissimo)
  3. Frame Rate fedele
  4. Peso ed ergonomia
  5. Trasporatbilità
  6. Prezzo

CONTRO

  1. Rumorotià
  2. Poca luminosità
  3. Menù scarno
  4. Poca gamma cromatica
  5. Dotazione della confezione minima

Se la recensioni vi ha convinti ad acquistare il prodotto, vi lasciamo il link qui sotto:

Lasciateci un commento qui sotto e fateci sapere cosa pensate di questo proiettore!

COMMENTS

DISQUS: 0