Che cosa é successo questa settimana – News

Tech Recap

Come ogni settimana, vi proponiamo le migliori news della settimana ad alto contenuto tecnologico. Si parte!

Larry Page diventa cittadino onorario di Agrigento

Larry Page

Apriamo con una notizia “non proprio tecnologica”, ma che ci rende orgogliosi: al fondatore di Google, Larry Page, è stata conferita la cittadinanza onoraria dal sindaco di Agrigento Lillo Firetto. Il motivo? Un grosso ringraziamento per aver reso nota la propria città e la Sicilia agli occhi del mondo.
Infatti Larry Page è innamorato della Valle dei Templi, tanto che ormai dal 2014 è la sede fissa per il Google Camp. In pratica è stato legato il nome di una delle più grosse aziende al mondo con quello di un incantevole scenario: Agrigento ne è sicuramente compiaciuta.

“Non riuscirete tanto facilmente a liberarvi di me”, ha dichiarato, in maniera scherzosa, il nuovo cittadino onorario di Agrigento.”

Una notizia che farà certamente onore all’Italia, ma soprattutto ai siculi, di cui io stesso faccio parte!

Samsung Galaxy S8 in palio se trovate l’oro nel volantino Mediaworld

Mediaworld pagina oro

Carissimi aspiranti Indiana Jones, la caccia all’oro è cominciata: dal 14 agosto sarà valido il nuovo volantino MediaWorld e, nonostante non sappiamo come sarà strutturato, metterà in palio 1000 Samsung Galaxy S8 tramite un simpatico concorso: “Cerca l’oro & Vinci”. Un concorso molto simile a “La Fabbrica di Cioccolato”, dove bisognava trovare il biglietto d’oro all’interno della confezione di una barretta di cioccolato.
Quindi se siete appassionati di cioccolato e Umpa Lumpa, non vi resta che dare un’occhiata ai prossimi volantini Mediaworld e soprattutto vi consigliamo di leggere il regolamente alla pagina dedicata. Il procedimento è molto semplice: trovate la pagina d’oro sulla quale c’è un codice univoco e successivamente inviate una foto insieme ai propri dati all’apposito indirizzo mail. Un requisito fondamentale è quello di avere la tessera fedeltà MediaWorld.
Non vi resta che tentare la fortuna (e soprattutto sfogliare tanti volantini!)

Samsung Galaxy Note 8

Galaxy Note 8
Restiamo in casa Samsung per parlare del prossimo top di gamma, il Galaxy Note 8.
Dalle ultime informazioni riportate dai media coreani, il nuovo top di gamma di Samsung sarà disponibile al preordine a partire dal 1 settembre, mentre la vendita ufficiale partirà dal 15esimo giorno dello stesso mese, con un prezzo di lancio di 999€
Che dire, manca poco all’annuncio di uno dei phablet più apprezzati negli ultimi anni: il 23 agosto  sarà dunque svelato questo nuovo “mostro” durante l’evento unpacked che si terrà a New York. 

Vogliamo riportare, nuovamente, quanto trapelato finora riguardo le possibili specifiche di questo nuovo terminale: il display sarà un Super AMOLED da 6,3 pollici in rapporto 18,5:9 con una risoluzione di 2960×1440 pixel, mosso da un processore Exynos 8895 con 6GB di RAM e 64GB di memoria interna espandibile. La parte posteriore ospiterà una doppia fotocamera con sensori da 12MP, flash LED e lettore di impronte digitali.
Come già successo in passato, per i primi possessori del nuovo Galaxy Note 8 sarebbe previsto un accessorio in omaggio, probabilmente l’utilissima DeX Station che permette di collegare il device a un monitor e utilizzarlo in versione desktop con tastiera e mouse.
Vedremo come si svilupperanno gli eventi, attendiamo con attesa la data del lancio!


LG V30: grosse novità in vista per la fotocamera

Lg V30
Torniamo a parlare un po’ di LG con il suo prossimo top di gamma. Questa volta l’azienda coreana non vuole proprio togliersi i riflettori di dosso e punta tutto sul comparto fotografico: il prossimo LG V30 infatti sarà dotato di un’ottica f1.6 con vetri di tipo Crystal Clear. Il nome dice già tutto, ovvero una maggiore chiarezza dell’immagine grazie a dei cristalli più puri e trasparenti, permettendo l’ingresso di una maggiore quantità di luce al momento dello scatto.

Crystal Clear
LG dichiara che quest’ottica sarà in grado di assorbire il 25% di luce in più rispetto alla già ottima ottica f1.8 presente sul G6.
Oltre ai nuovi materiali, LG è riuscita a ridurre le distorsioni di un terzo nel campo delle foto grandangolari (rispetto al V20), riducendo l’effetto fisheye. Inoltre la fotocamera sarà circa il 30% più piccola rispetto al modello precedente.

E non finisce qui: il V30 sarà anche dotato di un sistema di Auto Focus Laser, stabilizzazione ottica e digitale. 
Che dire, tanta carne al fuoco. Non ci resta che aspettare la presentazione ufficiale il 31 agosto a Berlino.

Moto X4 senza più segreti

Motorola
La notizia proviene direttamente dai redattori di Android Authority che hanno avuto la fortuna di ottenere le specifiche tecniche e le immagini del prossimo terminale di Motorola, il Moto X4.
Ecco le caratteristiche complete:

Display: FullHD da 5.2 pollici con protezione Gorilla Glass
CPU: Snapdragon 630
GPU: Adreno 508
Memoria RAM: 3 o 4GB
Memoria interna: 32 o 64GB
Peso: 163g
Dimensioni: 148.35 x 73.4 x 7.99 mm
Fotocamera posteriore: dual camera da 12 MP con apertura f/1.7 e pixel di 1,4 µm + 8 MP  con apertura f/2.2 e pixel di 1,12 µm
Fotocamera frontale: sensore da 16 MP con apertura f/2.0 e pixel di 1 µm
Batteria: 3.000 mAh con ricarica rapida TurboCharging
Colorazioni disponibili: Super Black e Sterling Blue
Il terminale verrà venduto in diverse varianti a seconda del paese di vendita: in Europa, USA e America del Sud riceveranno la variante con 3GB di RAM e 32GB di storage interno, mentre il mercato asiatico riceverà la versione più potente da 4GB di RAM e 64GB di storage interno.
Moto X4
Nella parte frontale del dispositivo sarà presente il lettore di impronte digitali posto al centro, sotto il display, mentre nella parte superiore sarà presente la fotocamera anteriore da 16 Megapixel e, secondo quanto dice Motorola, potrà scattare selfie di ottima qualità anche in condizioni di scarsa illuminazione grazie alla modalità Adaptive Low Light. Inoltre sarà in grado di registrare video in 4K a 30fps o FullHD a 60fps.
La parte posteriore sarà in vetro leggermente curvato e ospiterà la dual camera con sensori da 12 Megapixel e 8 Megapixel, con angolo di campo di 120°. Si presume che sia dotato anche della certificazione IP68.
Non sappiamo ancora la data e il prezzo di vendita, ma sicuramente ne sapremo di più nei giorni a seguire.


Android O sempre più vicino: il 21 Agosto sarà rilasciato

Android O
Non è una conferma ufficiale, ma ufficiosa. Non sappiamo ancora il nome definitivo (speriamo sia Oreo), ma già il nuovo aggiornamento di Android O avrebbe una data di rilascio: il 21 Agosto. Come già detto, non è una notizia ufficiale, ma la potremmo reputare tale in quanto proviene direttamente dal noto, e attendibile, leaker Evan Blass, che ha resto nota la notizia tramite il suo profilo Twitter:
Secondo Blass quindi la nuova release di Android O 8.0 avverrebbe nella data sopra citata o al massimo entro la fine della stessa settimana. 

David Ruddock invece sostiene che il 21 Agosto sarà proprio la data in cui Android O verrà rilasciato per i dispositivi di casa Google, quali i Google Pixel.

Mancano pochi giorni al rilascio di Android O e che sia esclusivo solo per i Pixel o per altri dispositivi, non vediamo l’ora di scoprirne il nome!

Radeon RX Vega 64

Radeon RX Vega 64

Se siete dei gamers accaniti, questo momento è per voi: la nuova Radeon RX Vega 64 è alle soglie della sua presentazione, e i primi benchmark di 3D Mark parlano chiaro: questo nuovo mostro supera addirittura la GTX 1080.
Nello specifico, i benchmark presi in considerazione sono:3 DMark Fire Strike Performance, 3DMark Fire Strike Extreme, 3DMark Fire Strike Ultra e 3DMark Time Spy, in questi test, dove la scheda AMD è stata messa a dura prova con diverse frequenze, si trova a confronto con le Nvidia GeForce GTX 1070, GTX 1080 e GTX 1080 Ti.

Dai grafici a seguire notiamo che la nuova RX Vega è in media più veloce della GTX 1080 nei test DX11, mentre in Time Spy con le DirectX 12 la scheda Nvidia ha la meglio (anche se di pochissimo) insieme alla più potente GTX 1080 Ti.

AMD ci sta dando grandi dimostrazioni di forza e di fiducia, grazie anche all’ottimo successo dei processori della linea Ryzen: non ci aspettiamo altro che ottime performance per queste prossime schede video, in quanto la stessa AMD si è concentrata molto sullo sviluppo driver (come Crimsom) e sicuramente la Radeon RX VEga 64 avrà ampissimi margini di miglioramento, non ci resta che aspettare.

Sete d’informazione?

Nella Puntata precedente
Come installare i driver Windows, Parte 1 e Parte 2
Pronti per i http://www.picktime.it/2017/08/amazon-arrivano-i-sandisk-days.html

E voi cosa ne pensate? Incuriositi? Fatecelo sapere nei commenti e non siate timidi!

COMMENTS

DISQUS: 0