Novità in casa Google: Arriva Google Play Protect

Di recente abbiamo parlato delle applicazioni pericolose che possiamo trovare non solo scaricando da siti non sicuri ma anche dal Play Store di Google.
Proprio per questo motivo Google ha deciso di amplificare la sua sicurezza danno inizio al roll out di Google Play Protect, durante il google I/O avvenuto a maggio.
In questo software vengono raggruppate le tutte le funzioni dedicate alla sicurezza come ad esempio l’opzione “Trova il mio device” che permette di localizzare lo smartphone in caso di furto o ancora la funzione “Navigazione sicura” che ci permette di evitare i siti che possono infettare il nostro dispositivo, ecc …
Ma la vera novità di questo software consiste nella possibilità di aiutare l’utente a riconoscere più facilmente i software dannosi ed evitare di installarli, ma non solo: qualora  fossero già presenti il programma sarà in grado di scovarli ed eliminarli.
Il software andrà infatti a scandagliare ogni giorno le applicazioni presenti nel Play Store (circa 50 miliardi di app) e all’interno del device indicando quelle pericolose che non devono essere assolutamente  installate e se presenti nel proprio device da essere eliminate.
Questa nuova funzionalità dovrebbe raggiungere nei prossimi giorni tutti i dispositivi Android dotati del Google Play Services in versione 11 o superiore. Se volete sapere se il vostro device è già in possesso di questo software vi basterà accedere alla sezione “Sicurezza” dalle impostazioni del vostro smartphone (Impostazioni – Google – Sicurezza – Verifica App), anche se non sarà necessario accedervi frequentemente, visto che Google Play Protect proteggerà il vostro device in maniera autonoma e giornaliera.
Se non avete ancora ricevuto Google Play Protect non preoccupatevi: il roll out delle applicazioni solitamente richiede diversi giorni o un paio di settimane per essere completato.
Quindi in un futuro non troppo lontano, potremo non solo avere informazioni più affidabili delle applicazioni che andremo ad installare ma anche essere in grado di verificare la loro attendibilità prima di installarle.

Cosa pensate di questa nuova funzione? Sarà in grado di ridurre le infezioni o sarà soltanto di uno dei tanti antivirus che hanno i loro pro e i loro contro? Fateci sapere il vostro pensiero con un commento qui sotto.

COMMENTS

DISQUS: 0