Kaspersky Free antivirus – Cos’è e come averlo

Kaspersky Free antivirus – Cos’è e come averlo

Kaspersky, una delle più famose software house di antivirus ha deciso di lanciare una versione gratuita del proprio antivirus che si chiamerà Kaspersky Free.

L’annuncio è stato dato da Eugene Kaspersky in persona, sul blog ufficiale della software house e ringraziando a fine articolo tutti gli utenti che utilizzano l’antivirus.

Noi di Pick Time abbiamo deciso di provarlo per tastare con mano il software e confrontarlo con altri gratuiti, paragonandolo inoltre anche alla sua versione a pagamento.

Per scaricarlo basta andare nel sito di ufficiale di Kaspersky (https://www.kaspersky.com/downloads) e scaricare la versione free di questo antivirus che come dice il nome è del tutto gratuita, senza la necessità di attivare licenze o di doversi sopportare pubblicità invasive.

Kaspersky Free antivirus - Cos'è e come averlo

In primis paragonando le due versioni di Kaspersky possiamo notare come Kaspersky Free non è altro che una versione ridotta di quella a pagamento, in grado comunque di proteggere l’utente da potenziali rischi.

Confrontandolo invece ad altre versioni gratuite questo antivirus si comporta molto bene grazie al fatto che utilizza lo stesso motore di ricerca di Kaspersky Premium. Durante l’installazione inoltre, installa sul browser un’estensione che permette la navigazione sicura in rete in modo da evitare siti pericolosi per il nostro computer.

Andando invece alle altre funzioni di kaspersky free troviamo la tastiera virtuale e secure connection che ci permettono di destreggiarci sul web in maniera sicura evitando problemi di keylogger e connessione non sicura a siti importanti.

Quest’ultima funzione però è limitata solo a 200 MB di traffico dati: se volessimo aumentare dovremmo acquistare dei pacchetti aggiuntivi, come succede anche con la concorrenza.

Kaspersky Free antivirus - Cos'è e come averlo

Per quanto riguarda gli aspetti negativi ci saremmo aspettati maggiori funzioni dato che antivirus simili offrono gratuitamente servizi aggiuntivi come il controllo della rete wifi, ecc, inoltre durante l’utilizzo abbiamo notato dei problemi con la navigazione; alcune pagine come Facebook, Doveconviene, ecc, non erano più raggiungibili …

Quindi come potete capire questo nuovo antivirus ha ovviamente i suoi pro ma nello stesso tempo ha anche dei contro quali bug che l’azienda ha tutt’ora bisogno di fissare per poterlo considerare uno dei migliori antivirus gratuiti disponibili in circolazione; di certo è nella nostra lista dei top five insieme ad antivirus quali: Avast, Avg, BitDefender e Microsoft Security Essential.

Quest’ultimo inoltre è stato il motivo che ha spinto Kaspersky a rilasciare una versione gratuita del proprio software, infatti Microsoft ha aumentato non solo la potenza di Microsoft Security Essential ma ha aumentato la protezione di Windows 10 dai malware.

La mossa di Kaspersky di voler aumentare la propria quota di mercato diffondendo una versione ridotta del proprio antivirus funzionerà o sarà un flop? Fateci sapere cosa ne pensate in un commento.

COMMENTS

DISQUS: 0