Hydrogen One – Lo smartphone del futuro

Hydrogen One – Lo smartphone del futuro

La famosa azienda di videomaking professionale “RED” ha deciso di entrare nel mercato degli smartphone con un proprio modello di smartphone che si chiamerà “Hydrogen One” ed è già disponibile per i pre-ordini dal sito ufficiale.

Questo nuovo smartphone ha mandato gli utenti più appassionati di tecnologia in visibilio; ed allo stesso tempo ha alzato il livello qualitativo che dovrebbero avere gli smartphone top di gamma.

Hydrogen One – I punti salienti

  1. È il primo smartphone con schermo olografico da 5.7 pollici, compatibile con le applicazioni per la realtà aumentata e con le vecchie applicazioni 2D e 3D;
  2. Chassis ergonomico e composto in titanio o alluminio in base alle preferenze dell’utente;
  3. Design accattivante grazie non solo ai materiali utilizzati, ma grazie al perfetto utilizzo del nero attenuato dai particolari metallici che gli danno quella marcia in più;
  4. Audio multidimensionale grazie agli algoritmi H3O e jack 5.1 che convertono anche i vecchi standard audio stereo;
  5. Connettore usb tipo C (quello più recente che anche bidirezionale);
  6. Memoria espandibile e bus high speed che può essere utilizzato per moduli esterni;
Hydrogen One - Lo smartphone del futuro
Per quanto riguarda CPU, GPU e memoria interna non ci sono informazioni al riguardo, inoltre i dettagli su questa nanotecnologia che permette la visione olografica e 3D non sono stati resi pubblici; quindi non è chiaro come lo smartphone possa riprodurre immagini e video 3D.
Alcuni ipotizzano l’utilizzo di due panelli LCD semitrasparenti sovrapposti che mostrano due immagini ricavati dalla combinazioni di diversi punti di vista. Ma come detto sono solo ipotesi.
Un’attenzione al dettaglio che di sicuro non passerà inosservata anche grazie al prezzo di lancio sul mercato: infatti l’Hydrogen One più economico (quello in alluminio) costerà 1’195 dollari (1’045 euro al cambio attuale); invece quello più caro (quello in titanio) costerà 1’595 dollari (1’398 euro al cambio attuale). Cifre senza dubbio importanti, anche se in parte giustificate da tutte queste particolari soluzioni integrate da RED.
Lo smartphone arriverà nei mercati americani verso Marzo 2018; ma come abbiamo accennato ad inizio articolo si può già procedere con il pre-ordine direttamente dal sito della “RED”. Tuttavia non ci sono notizie se questo smartphone sarà disponibile anche negli altri mercati.
Fonte dell’articolo: http://www.red.com/

Cosa ne pensate? Sarà l’ennesimo device che promette tanto ma che alla fine non fa ciò che promette o sarà il device top del 2018? Lasciate un commento con il vostro pensiero.

COMMENTS

DISQUS: 0