Come navigare in modo sicuro anche in viaggio – Guida

In questa guida, vedremo quai accortezze seguire per navigare in modo sicuro anche in viaggio.
Avete scelto la destinazione per le vacanze, preparato la valigia: non resta che chiudere casa e partire… o forse no.
Molti quando si mettono in viaggio per le vacanze sottovalutano rischi in campo informatico a cui è possibile andare incontro: molti pensano solo a chiudere bene casa, attivare l’allarme o chiedere ad un vicino di controllare casa e di preparare tutto il necessario per le vacanze trascurando del tutto la sicurezza dei nostri dispositivi.

Con questa semplice guida possiamo partire per le vacanze in perfetta sicurezza.

Iniziamo subito.

  1. Eseguiamo un backup dei device che ci portiamo in viaggio. Cosi anche in caso di smarrimento, furto o malfunzionamento siamo sicuri di non aver perso nessun dato importante. Questo punto in realtà andrebbe seguito sempre non soltanto quando ci mettiamo in  viaggio perché ci permette di non perdere nessun dato importante;
  2. Criptare e nascondere i dispositivi che lasciamo dentro casa in modo da evitare che possono essere controllati o rubati in nostra assenza;
  3. Criptare anche i dispositivi che portiamo con noi in vacanza in modo da prevenire i possibili furti o smarrimenti che possono capitare ad esempio con le compagnie aeree, ecc …;
  4. Non lasciare mai il device in posti incustoditi o pubblici sia per prevenire furti ma anche per evitare che occhi indiscreti possono avere accesso ai nostri device;
  5. Assicurarsi di avere all’interno del device l’antivirus aggiornato in modo da evitare possibili infezioni dovuti alla rete o pendrive;
  6. Assicuratevi di aver impostato una password e un tempo limite dopo il quale i vostri device inclusi laptop e tablet, se non utilizzati, si bloccano automaticamente (considerate la possibilità di ridurre al minimo questo intervallo di tempo);
  7. Evitate di fare operazioni bancarie su reti che non sono vostre come quelle degli hotel, internet caffè, ecc, tranne in casi in cui è strettamente necessario;
  8. Non usate connessioni Wi-Fi che non siano codificate con WPA2. Qualsiasi rete che sia protetta con standard più bassi semplicemente non è sicura e può essere facilmente manomessa;
  9. Se possibile utilizzate solo servizi Internet affidabili. Chiedete al vostro hotel o nel posto in cui siete alloggiati il nome della loro rete Wi-Fi. Poi usatene il nome esatto. Attenzione alle truffe che tentano di ingannare gli utenti aggiungendo “free wifi”, o qualcosa di simile, al nome originale della rete.
  10. Prima di fornire le tue informazioni sensibili controlla le referenze del sito es. protocollo HTTPS, credenziali, ecc …
  11. Se dovete usare per forza una Wi-Fi pubblica per connettervi alla rete, almeno utilizzate sempre una rete virtuale privata (VPN: virtual private network).
E’ importante tenere a mente queste regole non solo quando si viaggia ma anche quando restiamo a casa perché internet non è solo un posto utile e divertente ma anche un luogo pieno di insidie che si possono nascondere anche dietro ad un Wi-Fi pubblico.
A questo punto è davvero arrivata l’ora di partire, possiamo inserire l’allarme e chiudere casa.

Se questa guida vi è stata utile o avete altri punti che volete inserire lasciate pure un commento.

COMMENTS

DISQUS: 0