Suite Adobe – Ecco le alternative gratuite

Suite Adobe – Ecco le alternative gratuite

In questo articolo parliamo della Suite Adobe composta dai seguenti software: Audition, Dreamweaver, Indesign, Illustrator e Premiere. Come sapete purtroppo la Suite è molto costosa,e proprio per questo il web fornisce sempre più spesso programmi che rappresentano una valida alternativa del tutto gratuita ai famosissimi software targati Adobe.
Questi programmi esistono non solo per Windows ma anche per sistemi operativi open-source come abbiamo già visto qui.
Prima di vedere la nostra selezione che vi consigliamo di scaricare, vediamo nel dettaglio i vari software di cui è composta la Suite Adobe.
Suite Adobe - Ecco le alternative gratuite

Suite Adobe - Ecco le alternative gratuite

  1. Adobe Audition: è un programma studiato per registrare. modificare le tracce audio, estrarre audio da video, eliminare del rumore e molto altro. E’ spesso utilizzato dalle compagnie musicali per ottimizzare le tracce audio ma anche da chi si occupa di montaggio per migliorare l’audio della traccia video stessa;
  2. Adobe Dreamweaver: è un editor per pagine Web. È spesso utilizzato dai webmaster per realizzare siti, blog e altre pagine web. Viene infatti utilizzato per la costruzione di siti Internet, tramite l’utilizzo del linguaggio HTML, PHP e CSS: tre tipi di codici di programmazioni che costituiscono la base per la costruzione delle pagine web;
  3. Adobe Indesign: è un programma di impaginazione che non può mancare in nessuna tipografia. Viene spesso utilizzato per la stesura di libri, giornali, tesine, ecc;
  4. Adobe Illustrator: è un programma di grafica vettoriale; alcuni lo confondono con Photoshop che è invece un programma di grafica di altra natura. Per capire la differenza vi faccio un esempio pratico: ipotizziamo di dover realizzare un logo da mettere su una bottiglia e su un’ insegna, con Photoshop dovremo realizzare due progetti uno con risoluzione ideale per la bottiglia e uno con risoluzione adatta all’insegna, invece con Illustrator sarà sufficiente creare un solo logo  la grafica vettoriale infatti non è composta da pixel ma da vettori (punti, line, curve, ecc…) e di conseguenza non perdono qualità se li ingrandiamo o rimpiccioliamo;
  5. Adobe Premiere: è un editor video che viene utilizzato dalla maggior parte dei montatori video per la sua enorme qualità e maneggevolezza. Questo programma accoppiato ad altri quali After e Audition permette di realizzare video di ottima qualità.

Ecco le alternative  gratuite ed open-source

Suite Adobe - Ecco le alternative gratuite

 

  1. Audacity: è il miglior programma freeware per la manipolazione audio. Non mi soffermerò più di tanto sulla spiegazione dettagliata esiste infatti una nostra guida su come iniziare a usarlo. Vi rimando direttamente al nostro articolo composto in due parti Audacity guida per principianti parte 1  e Audacity: guida per principianti parte 2 ;
  2. Per quanto riguarda Dreamweaver vi consiglio due software open-source che sono KompoZer (realizzato da Mozilla) che anche se fermo alla versione del 2010 si comporta molto bene ed ha una grafica molto simile alla versione Dreamweaver dello stesso anno e BlueGriffon che è un editor html portatile ampiamente personalizzabile ma più aggiornata rispetto a KompoZer; è anche compatibile per computer Mac. La potete scaricare da questo sito http://bluegriffon.org/
  3. Scribus è l’alternativa migliore per Indesign non solo perché offre una vasta scelta di layout, esportazione di dati svg ed epd, ma anche perché viene continuamente aggiornato e migliorato. Potete scaricarlo da questo sito https://www.scribus.net/;
  4. La miglior alternativa ad Illustrator non può che essere Inkskape che offre tutte le funzioni essenziali ed è disponibile non solo per Windows ma anche per Mac. Potete scaricarlo da questo sito https://inkscape.org/it/;
  5. Per quanto riguarda Premiere  l’unica vera alternativa nel mondo dell’open-source è OpenShot un Video Editor che offre tutte le funzioni essenziali  per montare un video. Potete scaricarlo da questo sito http://www.openshot.org/.

Concludo dicendo che questi programmi non sono studiati per un uso professionale infatti la maggior parte di loro ha per il momento una licenza che vieta l’utilizzo per fini commerciali; sono invece molto adatti se il vostro uso è solo di natura amatoriale e/o come hobby.

Lasciateci un commento e fateci sapere se conoscete questi programma o se siete a conoscenza di altri programmi da poter consigliare.

COMMENTS

DISQUS: 0