Configurazione PC Gaming entry level a meno di 600 € – Maggio 2017

Siamo tornati con le nostre configurazioni PC da gaming dedicate a tutti gli utilizzi ma soprattutto a tutte le tasche! In questo articolo ci focalizzeremo sulle esigenze di un videogiocatore con un budget abbastanza risicato,senza rinunciare alle caratteristiche tipiche di sistemi appartenenti ad altre fasce di prezzo; strizzando un occhio all’espandibilità futura. Con questi componenti il PC sarà in grado di farci giocare a dettagli relativamente alti in risoluzione 1080p FullHD rimanendo al di sotto della cifra di 600€.

SCHEDA MADRE : MSi B250M PRO-VD

La scheda madre prescelta è una MSi con chipset B250 e formato di forma Micro-ATX (maggiori informazioni sui fattori di forma qui), compatibile nativamente con i processori KabyLake installabili sul socket LGA 1151. La scheda inoltre supporta memorie RAM DDR4 ad una frequenza massima di 2’400 MHz e presenta uno slot M.2 SATA per l’installazione di un’unità a stato solido nel fattore di forma ad impronta ridotta.

PREZZO : 69.53 €

PROCESSORE : Intel Pentium G4560

Il compito di “cervello” del sistema è stato invece affidato al buon Pentium G4560: fondamentalmente un Core i3 alla metà del prezzo. Sempre basato su architettura KabyLake e la consolidata formula di due cores con Hyper-Threading a 3.50 GHz sarà sufficiente a garantire un’esperienza di gioco fluida e soprattutto non impedirà alla GPU scelta di “sgranchirsi le gambe” a dovere. La dissipazione della CPU è affidata al dissipatore originale fornito nella confezione da Intel.

PREZZO : 59.05 €


RAM : Crucial Ballistix Sport LT 1x 8GB DDR4-2400

Considerata la sempre crescente richiesta di RAM da parte sia dei sistemi operativi che dei giochi, ma anche il costante aumento dei prezzi, Crucial ci viene incontro con la sua linea Ballistix Sport LT: nello specifico un singolo modulo da 8 GB a 2’400 MHz. Si potrebbe obiettare che in questo modo non si sfrutta la possibilità del doppio canale offerta dalla scheda madre, ma è pur vero che le differenze nell’adoperare il singolo canale sono difficilmente riscontrabili tramite benchmark; figuriamoci in scenario di utilizzo reale. Inoltre la motherboard scelta presenta solo due slot DIMM, dandoci quindi la possibilità di installare un altro modulo in un secondo momento.

PREZZO : 54.99 €

SCHEDA VIDEO : Gigabyte Radeon RX 460 Windforce OC 4G

La scelta della GPU ricade sulla Radeon RX 460 rivisitata da Gigabyte ed equipaggiata con 4 GB GDDR5, soluzione di raffreddamento Windforce con due ventole da 80 mm e modalità 0 dB quando il carico di lavoro non è eccessivo. La scheda non necessita di connettori di alimentazione ausiliari e permetterà di giocare in FullHD ai giochi più recenti con dettagli relativamente elevati e frame rate costanti: complice anche l’ottimo lavoro svolto dal Radeon Technology Group in merito al supporto software, specialmente con le ultime versioni di Crimson ReLive.

PREZZO : 115.99 €

M.2 SSD : Kingston SSDNow M.2 SATA 240 GB

Avendo saggiamente risparmiato sulla CPU prendendo quello che possiamo dipingere come un “Core i3 sotto copertura”, possiamo permetterci il lusso di aggiungere alla nostra configurazione una soluzione di archiviazione a stato solido da 240 GB, e per di più in formato M.2 così da non doverci preoccupare nella gestione di cavi. L’unità in questione è marcata Kingston, rinomata nel settore delle memorie e coperta da una garanzia di ben cinque anni.

PREZZO : 95.78 €


HARD DISK : Seagate Barracuda 7’200 RPM 2 TB

Chiaramente con soli 240 GB avremmo ben poco spazio di manovra per la gestione dei nostri files e giochi, ed è qui che entra in gioco l’unità della linea Barracuda di Seagate da 2 TB. Con una velocità di rotazione pari a 7’200 giri al minuto e parte di una delle linee di hard disk più affidabili in commercio (fonte: Backblaze), è una scommessa sicura per l’immagazzinamento della libreria videoludica.

PREZZO : 79.57 €

ALIMENTATORE : XFX Pro Series 450 W 80+ Bronze

Sono una di quelle persone che è disposta a risparmiare dove necessario, ma l’alimentatore non è uno di questi componenti: dopotutto non mettereste mai della benzina annacquata nella Ferrari nuova di pacca, giusto? L’unità scelta è certificata ad un livello di efficienza 80+ Bronze ed eroga continuativamente 450 W, ma non lasciamoci sviare dal mero numero di watt poiché è in grado di fornire ben 34 A sulla linea dei 12 V e sono inoltre presenti due connettori di alimentazione PCI-E: nello specifico un 6 pin ed un 6+2 pin; che unitamente all’amperaggio erogato ci permetteranno un certo margine di espansione futuro. Degna di nota anche i tre anni di garanzia offerti estendibili a cinque effettuando la registrazione dell’alimentatore sul sito del produttore.

PREZZO : 57.52 €

CASE : BitFenix Nova

Il case è generalmente uno dei componenti più facili e difficili da scegliere: oltre alla funzionalità bisogna tenere in conto l’estetica,fattore totalmente soggettivo. Quella di BitFenix è una soluzione budget friendly senza compromessi sulla compatibilità interna ed una buona qualità costruttiva, specialmente se teniamo in conto la fascia di prezzo in cui si colloca ed il fatto che è dotato di una finestra laterale. La dotazione del pannello frontale include una porta USB 3.0, una USB 2.0, i jack audio da 3.5 mm, il pulsante d’accensione e quello di reset; oltre ai LED d’attività dell’hard disk.

PREZZO : 33.50 €

I componenti di cui sopra portano ad un totale finale di 565.93 € (prezzi al momento della redazione del presente articolo), con le dovute libertà di modifica dei componenti nel caso qualcosa non dovesse essere di vostro gradimento, voleste incrementare le potenzialità di questa macchina o nel caso in cui abbiate qualche componente già in casa.

Per chiarimenti, delucidazioni o suggerimenti lasciateci un commento qua sotto.

COMMENTS

DISQUS: 0