Recensione EasyAcc PB13000MS, un powerbank da 13000 mAh

Il prodotto che andremo a vedere oggi in questa recensione è l’ ‘EasyAcc PB13000MS, un powerbank da ben 13000 mAh. Ma cosa sono i powerbank?
Sarà capitato a tutti almeno una volta, di rimanere con la batteria del nostro smartphone o tablet completamente scarica. Ma se non si ha un caricabatterie a portata di mano, come possiamo risolvere questo problema? I powerbank sono quindi la soluzione ideale. Non sono altro che delle batterie esterne portatili a cui è possibile collegare svariati dispositivi per ricaricarli. Esistono di diverse capacità e forme e, le aziende che li producono sono ormai tantissime. Vediamo nel dettaglio questo ‘EasyAcc PB13000MS.

Packaging

Il powerbank di EasyAcc, arriva in una confezione molto semplice e minimale. Le uniche cose che troveremo stampate sono: il logo aziendale e il numero  del modello sulla parte superiore; caratteristiche e dispositivi compatibili sulla parte inferiore. All’interno di essa, troveremo subito in bella vista il powerbank, mentre nella parte sottostante un manuale di istruzioni e due cavetti micro USB per la ricarica.

Design

Il dispositivo è realizzato interamente in plastica di colore nero e arancione. Sulla parte superiore è visibile il logo dell’azienda e 4 LED di stato che servono ad indicare l’autonomia residua: quattro LED accesi indicano uno stato che va dal 75 al 100%, tre LED indicano 50-75% di autonomia residua, due LED soltanto dal 25 al 50% e, infine, un solo LED indica un’autonomia da 5 al 25%. Un ulteriore LED lampeggiante, invece, indicherà un’autonomia che va dallo 0 al 5%. Sulla parte laterale destra troviamo una piccola torcia LED e le due porte USB per la ricarica dei dispositivi. Sulla parte frontale è posizionato il pulsante d’accensione, mentre su quella posteriore le due porte micro USB per la ricarica del powerbank. Misura 135x76x22.8 mm e pesa soltanto 300g.

Funzionamento

L’EasyAcc PB13000MS, è dotato al suo interno di una batteria con una capacità pari a 13000 mAh. Per la ricarica dello stesso, il powerbank è dotato di due porte micro USB poste sul retro capaci di supportare fino a 2A in entrata per porta. Per la ricarica dei dispositivi, sono presenti accanto alla torcia LED, due porte USB dotate di tecnologia “Smart”, capace di riconoscere la maggior parte dei dispositivi collegati e adattando così la carica in uscita fino a 4.8A.

Test di ricarica

Parlando di prestazioni, ciò che maggiormente interessa in un powerbank, abbiamo effettuato nel corso della nostra prova, diversi test di ricarica.

  • Ricarica Powerbank

Il primo test da noi effettuato, riguarda il tempo di ricarica dello stesso powerbank. Abbiamo ricaricato il dispositivo utilizzando due metodi diversi: PC e con degli adattatori da parete. Utilizzando il primo metodo e cioè il PC, con entrambi i cavi micro USB in dotazione, il powerbank ci ha impiegato quasi 7 ore per effettuare una ricarica completa. Abbiamo quindi effettuato una seconda ricarica completa, utilizzando questa volta due adattatori da parete da 2A. Il dispositivo si è caricato completamente in circa 3 ore e mezza. E’ dunque ovvio che per una ricarica più veloce e più efficiente, è consigliabile utilizzare quest’ultima soluzione.

  • Ricarica iPhone 7

La seconda prova effettuata, è stata quella di ricaricare un iPhone 7. Abbiamo collegato l’iPhone al powerbank con una carica residua del 13% sull’iPhone e del 100% sul powerbank (4 LED accesi). Dopo 1 ora e 45 minuti il nostro iPhone era completamente carico. Stando a quanto dichiarato dall’azienda, il PB13000MS sarebbe in grado di ricaricare un iPhone 7 fino a 4 volte. Considerando che dopo la prima ricarica completa del nostro iPhone, i LED accesi sul powerbank erano ancora 4, il dato riportato dall’azienda non è corretto. Siamo infatti riusciti a caricare completamente il nostro iPhone ben 6 volte prima che il PB13000MS non desse più segnali di vita.

  • Ricarica Mediacom SmartPad 8.0 S4

Il terzo ed ultimo test effettuato, è stato quello di ricarica volutamente un Tablet entry level dalle prestazioni pessime sia in termini di batteria che di utilizzo. Abbiamo iniziato la ricarica alla 21:45 con una carica residua del 3% sul Tablet e del 50% sul powerbank. Dopo circa due ore, il powerbank è riuscito a ricaricare il dispositivo fino al 57% prima di spegnersi. Considerando che il device in questione ha una batteria di 4700 mAh, il powerbank con il 50% di carica residua, non è riuscito a completare l’operazione, colpa principalmente della scarsa ottimizzazione del Tablet. Ripetendo la stessa identica prova con un Lenovo, il PB13000MS è riuscito a completare la ricarica tranquillamente.

Pro

  • Prezzo
  • Capienza
  • Dimensioni
  • Torcia
  • Velocità di ricarica
Contro
  • Peso
  • Assenza di un sacchetto per il trasporto
  • Assenza di una presa da mura per la ricarica
Conclusioni
Se state cercando un powerbank dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, il prodotto di EasyAcc fa sicuramente al caso vostro. Al design e al prezzo contenuto, unisce una capiente batteria da 13000 mAh che vi consentirà di ricaricare il vostro smartphone in tutta tranquillità, dovunque vi troviate. Il powerbank EasyAcc PB13000MS è disponibile all’acquisto su Amazon al prezzo di € 24,99 tramite il badge che troverete di seguito. Inoltre sul sito ufficiale dell’azienda troverete ulteriori informazioni e un codice sconto per l’acquisto.

COMMENTS

DISQUS: 0