5 invenzioni che ti cambieranno la vita!


Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un avanzo tecnologico sempre più rapido, capace di volta in volta e in poco tempo addirittura di raddoppiarsi. Oggi invece andremo perciò a vedere 5 nuove invenzioni in via di sviluppo che, se completati, potrebbero cambiare le nostre vite per sempre. Esiste anche una serie TV ambientata proprio una realtà futuristica vicina a noi, che mostra tutte le possibili cause e gli effetti che queste invenzioni potrebbero comportare se fossero adottate CLICCA QUA per leggere l’articolo su essa.


1. LA SVEGLIA TAPPETO

Quante volte la mattina vi capita di rinviare la vostra sveglia? E dopo quante volte dopo esservi svegliati capite di essere in ritardo a causa del continuo rinvio? Ecco, un’azienda ha pensato proprio a voi!

La sveglia tappeto, oltre che essere un tappeto che indica l’orario sopra (ed è già stupendo così!), si spegnerà soltanto quando vi appoggerete sopra i vostri piedi e vi salirete! Questo vi permetterà quindi di facilitare il vostro risveglio e di ragionare se effettivamente siete in ritardo o meno. Questa sveglia è stata realizzata da un Team di designer di Vancouver e Hong Kong guidati da Winson Tam, e nasce proprio grazie a una necessità di quest’ultimo. La Ruggie, nome d’arte dato all’invenzione, smetterà di suonare soltanto dopo aver avvertito la pressione dei vostri piedi per almeno 3 secondi, geniale!


2. BATTERIE CON CARICA USB

Quante volte vi è capitato di rimanere con poca carica nelle batterie oppure di non trovare il caricatore? Bene allora le batterie con carica USB fanno proprio al caso vostro!

Queste batterie, sono semplici pile che però hanno l’aggiunta di potersi ricaricare tramite la presa USB; una funzione molto utile e semplice.  Ma a questo punto sorge un problema. Come fare se dovessimo ricaricare più di una batteria alla volta? Eh, questo è difatti uno dei difetti maggiori del prodotto, in quanto solitamente le batterie si utilizzano almeno due alla volta, e due prese USB non sono poche . In ogni caso la Duracell ha già pensato a un rimedio: il caricatore di batterie con presa USB, ma questa è un’altra storia…


3. GIACCHE DA CICLISTA HI-TECH

Vi è mai capitato di guidare e di trovarvi di fronte un ciclista, che non sapendo dove voglia svoltare, vi ritrovate a compiere rocamboleschi salvataggi in stile Fast and Furious ? Spero di no, ma nel caso un’azienda ha fabbricato questi giacchetti, borsellini e zainetti cui sul retro è presente un led capace di indicare le intenzioni del ciclista.

Tutti questi prodotti, sono regolabili tramite un pulsante posto sul manubrio grazie al quale chi guida la bici potrà per l’appunto decidere cosa far apparire sul suo giubbotto. Questa proposta fu una sempliceidea che però prese subito piede come progetto. Un’ altra invenzione da poco inserita su KickStarter e che funzione similmente, si tratta dei guanti con freccia led. Anch’esso comandabile tramite un pulsante sul guanto stesso ove, se premuto con entrambe le dita, (pollice e indice), farà illuminare la freccia.

4. PRESE SOLARI CON VENTOSA

Avvicinandoci alla fine troviamo una delle invenzioni più spettacolari mai viste: le prese ad energia solare con ventosa!

Questa presa presenta una ventosa con dei piccoli pannelli solari. La ventosa permette alla presa di rimanere attaccata ad un vetro, in questo modo tramite la luce solare vi permetterà di fornire energia. Sul retro è presente una vera e propria presa per attaccare qualsiasi cosa richieda una carica. Window socket, nome del prodotto, è stato realizzato da due designer coreani, Kyuho Song e Boa Oh, per l’azienda americana Yanko Design. È in grado dopo sole 5/8 ore di ricarica solare di fornire dieci ore di energia pulita. Purtroppo si tratta ancora di un prototipo, ma l’azienda sembra volersi impegnare per portarlo sul mercato!


5. LENTI A CONTATTO CON TELECAMERA BY SONY 

Eccoci all’invenzione cruciale dell’articolo, il motivo per cui, forse, vi ha spinti ad aprire l’articolo. Parliamo appunto delle lenti a contatto dotate di telecamera progettate dalla Sony.

Qualche tempo fa la Samsung aveva depositato all’ufficio alcuni brevetti di un tipo di lenti a contatto con una micro telecamera, tuttavia sembrerebbe essere stata battuta sul tempo. La Sony sembra aver infatti già fatto partire il progetto che, essendo costituite da uno schermo ad elettroluminescenza organica, darebbero la possibilità di registrare, vedere e modificare i video sia grazie ad una semplice applicazione. Il resto invece viene controllato dalla palpebra stessa! Queste lenti Hi-Tech infatti potrebbero essere dotate di sensori piezoelettrici capaci di calibrare il tempo di battito delle palpebre e di sincronizzarsi in base ad esse. Girano alcune voci sul web che affermano che queste lenti saranno addirittura dotate dell’autofocus, incredibile!

Cosa ne pensate di queste invenzioni? Lasciateci un commento e fateci sapere!

COMMENTS

DISQUS: 0